TASDE (taratura scale di deflusso) è uno strumento ideato per la taratura in modo semi-automatico delle scale di deflusso dei corpi idrici, in particolare dei torrenti alpini (ed è stato usato per la validazione di moltissime sezioni idrauliche in Alto Adige).

Esempio di taratura nuova scala per il fiume Adige a Tel

Scale di deflusso
La valutazione delle scale di deflusso (cioè di una relazione funzionale tra la portata fluente e la profondità dell’acqua) su corsi d’acqua naturali è una problematica attuale per coloro che si occupano del problema della gestione delle risorse idriche.

L’applicazione di strumenti complessi, quali ad esempio i modelli idrologici concentrati o distribuiti, necessita infatti della conoscenza delle scale di deflusso in alcune sezioni del corso d’acqua esaminato. La bontà di queste ultime condiziona la qualità stessa dei risultati dei modelli previsionali complessi. La metodologia proposta si articola secondo le seguenti fasi:

  • rilievo topografico di un tratto sufficientemente lungo di fiume
  • misure dirette di portata
  • applicazione di un modello matematico per l’interpolazione dei dati

Per quanto riguarda la seconda fase, le misure vengono effettuate a seconda delle caratteristiche morfologiche del corso d’acqua, utilizzando la migliore metodologia applicabile fra la misura con il metodo della diluizione salina (secondo la norma ISO 555/II-1974 ) e le misure dirette di velocità (secondo la norma ISO 748-1979) mediante l’utilizzo di mulinelli idraulici o misuratori elettromagnetici.

La terza fase viene condotta, utilizzando a seconda dei casi semplici interpolatori a legge di potenza oppure, ove necessario, modelli fisicamente basati, in grado di riprodurre con un sufficiente grado di affidabilità il comportamento idrodinamico del corso d’acqua.
La metodologia proposta è applicabile ai torrenti alpini e ai piccoli fiumi.

Mulinello idraulico

Conduttimetro per la misura con il metodo della diluizione salina